HOME SOCIETÀ CORSI GITE PROTEZIONE CIVILE GALLERY  

 


 


1975 - 2015
40 ANNI DI STORIA IN FONDO AL MARE


Associazione Sub Cremona
intervista al presidente e al direttore della scuola Sub Cremona






UNA STORIA NEL MARE


L’Associazione Sub Cremona, con più di 40 anni di storia, è diretta da un gruppo di giovani che ben rappresentano, non solo per l’età, la dinamicità del sodalizio. L'attuale Consiglio Direttivo, composto dal presidente Giorgio Quarantotto, dal vice Claudio Giovanati, e dai consiglieri Enrica Mantovani e Marco Lusiardi è un crogiolo di idee ed iniziative che spaziano dalle escursioni sociali, ai raduni , alle manifestazioni, alla didattica, alle vicende agonistiche. Non  mancano i sistemi multimediali di comunicazione come il sito che state consultando, facebook, la posta elettronica, la comunicazoine via SMS e un risvolto pubblicitario teso a ricordare con discrezione che l’Associazione è stata la prima a nascere in Provincia e conserva intatta la spinta divulgativa del nostro meraviglioso accesso in un mondo straordinario  mediato dall’immersione subacquea.

Dunque vi sono idee innovative ed altre riprese dalla scatola dei ricordi, rimodellate per renderle attuali al fine di incitare gli associati a compiere quella parentesi, purtroppo sempre breve, che ci stacca dal terrestre e ci fa diventare un poco diversi non solo sotto la muta ma anche dentro, nel profondo del nostro cuore, aperto alla solidarietà di chi si spinge in un ambiente inusuale e affascinante, con la malcelata voglia di ritornarvi appena possibile.

Paolo Morabito, presidente dell’Associazione negli scorsi anni ha ben interpretato questa volontà, sotto la sua direzione vi sono stati momenti esaltanti che hanno fatto crescere tutti e tutto, momenti che hanno originato l’agonismo sportivo del nuoto pinnato, momenti che hanno inserito gli associati nella manifestazione dello SportTime, ma anche momenti critici per la mancanza di una sede appropriata e una flessione degli iscritti.

Cose del passato da rivivere senza ansia in contrapposizione al clima amichevole e di stima che tuttora si vive nell’Associazione, un elemento di distinzione ed appartenenza del quale ogni associato va orgoglioso.

Circa 20 anni or sono è stato costruito l’impianto comunale della piscina convertibile che ha comportato un modo di gestire l’Associazione sensibilmente diverso, consolidato dall’allora presidente Aldo Trentarossi, succeduto a Giuliano Lausdei che ha operato negli anni di grande crescita anche numerica della società e di formulazione di come doveva essere una piscina per i subacquei, cosa che si riscontra raramente negli impianti natatori.

Ma la culla dello sviluppo associativo resta senza dubbio la Baldesio che ha accolto i sub cremonesi senza nulla chiedere, permettendo l’uso della piscina profonda che ha contribuito a formare le prime generazioni di subacquei della bassa padana. Anche la Bissolati, da sempre aperta ad aiutare gli sportivi dell’acqua, ha notevolmente contribuito all’affermazione dell’Associazione.

Alla fine degli anni 80 un gruppo di associati istruttori ha gettato il seme che ha originato il Crema Sub, rapidamente divenuto il primo polo di subacquei della città cremasca, la collaborazione tra le due società è tuttora stretta e solidale, cementata da una scuola d’immersione che opera per entrambe, anche questo unico esempio, raramente riscontrabile altrove.

La storia si è ripetuta con la nascita nel 2012 di una nuova società nominata Maresub Club con sede in Casalmaggiore, a coronamento dell’impegno del consiglio direttivo in carica e della scuola d’immersione, in collaborazione con la società Canottieri Eridanea. 

Qualche anno prima un gruppo composto dal consiglio direttivo e dalla scuola d’immersione aveva dato origine al nucleo di sommozzatori della protezione civile che ha operato in seno all’Associazione fino al 1998, facendo parte delle associazioni di volontariato della città di Cremona, presenziando ad innumerevoli esercitazioni nei fiumi, cave e canali della provincia e della regione lombarda.. Da questo primo nucleo è sorta la società di protezione civile che ora opera con subacquei addestrati e qualificati sia in Crema che a Cremona e risulta iscritta all’albo regionale di Protezione Civile.

Sicuramente queste milestones non risultavano negli obiettivi di colui che insieme a nomi altrettanto noti ha fondato l’Associazione Sub Cremona con il motto “In imo mare concordia” nel lontano 1975, adottando il fantastico ed attualissimo logo grigiorosso del sub con il delfino.

Ercole Sessa, Azzurro d’Italia, è l’indiscusso papà della subacquea cremonese, amico di Duilio Marcante, che è stato il padre della didattica subacquea mondiale, ha creato le basi per la divulgazione e lo sviluppo dello sport subacqueo e della scuola sommozzatori mediante un ragazzone di nome Ivano Cimbari, primo istruttore cremonese che ha realizzato nel 1980 il primo corso di sub con brevetto nazionale Fipsas ed internazionale CMAS.

                                               

Sotto l’attenta e severa guida di Ivano il primo corso ha portato al brevetto 12 subacquei su 40 iscritti,

da questa bagnata dozzina, pochi anni dopo egli completava la formazione di  4 nuovi istruttori federali d’immersione, Benazzi Lucio, Ghidini Luciano, Nolli Claudio, Oleotti GianPaolo


Con lo staff fresco di brevetto di 1° grado si dava inizio a quel processo di formazione dei veri sub sportivi che ancor oggi, giunti al 40° corso, conserva elementi distintivi di serietà nell’addestramento teorico e pratico che non teme confronti quando i nostri neo-brevettati sono a contatto con altri di pari livello..

Lo sviluppo ed il consolidamento della didattica societaria sono anche opera degli istruttori Oleotti G.Paolo direttore della scuola dal 1988 e di Nolli Claudio, salito ai massimi vertici nazionali della FIPSAS, che hanno consentito ed assecondato la crescita di tutti gli istruttori, aiuto-istruttori e guide subacquee della scuola insieme ad una costante collaborazione con i vari Consigli Direttivi, con i quali hanno spesso condiviso momenti critici quanto esaltanti successi.

Anche per merito del numeroso, quanto preparato ed attualissimo staff, l'Associazione è in grado di realizzare più corsi contemporaneamente che consentono di raggiungere e consolidare un numero di oltre 100 associati dei quali, la maggior parte praticanti.

 

 


 

Associazione Sub Cremona a.s.d. via Nazario Sauro, 16 • 26100 Cremona • Tel. 339/2912014

info@subcremona.it

 

  HOME SOCIETÀ CORSI GITE PROTEZIONE CIVILE GALLERY